Recensiamo

Libreriamo

Uno spazio dedicato esclusivamente agli appassionati di libri, arte e cultura, in cui vengono raccolte le loro opinioni ed i loro pareri legati ai libri in uscita ed alle principali mostre d’arte, sempre più parte attiva all’interno della community di Libreriamo.

Puoi partecipare anche tu con la tua recensione. Clicca qui per partecipare attivamente con le tue recensioni di mostre d’arte e di libri.

"Uno, nessuno e centomila" di Pirandello, la verità dell'esistenza umana

“Uno, nessuno e centomila” di Pirandello, la verità dell’esistenza umana

La lettura dell’ultimo scritto di Pirandello “Uno, nessuno e centomila” è sempre un po’ particolare. Quando il lettore, attento e vigile alla scelta delle tematiche affrontate, si accosta ad un capolavoro del genere – che nella piccolezza materiale forse potrebbe ingannare – non può non rimanere con l’amaro in bocca e chiedersi come un uomo, senza nessun tipo di dono… Leggi tutto

Musica e ribelli 1966-1970, dai Beatles a Woodstock

Musica e ribelli 1966-1970, dai Beatles a Woodstock

Arriva dal Victoria & Albert Museum la mostra allestita alla Fabbrica Del Vapore di Milano a cura di Victoria Broackes e Geoffrey Marsh del Victoria and Albert Museum  insieme a Fran Tomasi, Clara Tosi Pamphili e Alberto Tonti per l’edizione Italiana che ha aperto al pubblico il 2 Dicembre 2017 fino al 4 Aprile 2018. IL PROGETTO Si tratta di… Leggi tutto

“Non volevo morire vergine”, le difficiltà di una donna nel riappropriarsi della propria vita

“Non volevo morire vergine”, le difficiltà di una donna nel riappropriarsi della propria vita

Il romanzo “Non volevo morire vergine”, edito da Piemme nel marzo 2017 con prefazione di Daria Bignardi è l’esperienza autobiografica di Barbara Garlaschelli, una donna, già nota scrittrice, che ha sentito il bisogno di raccontare le difficoltà a cui è andata incontro e il lungo faticoso cammino per riappropriarsi della vita in ogni suo aspetto. Il tutto è affidato a… Leggi tutto

“Fronte del Fuoco”, un omaggio ai volontari che affrontano la stagione dei fuochi

“Fronte del Fuoco”, un omaggio ai volontari che affrontano la stagione dei fuochi

Fronte del Fuoco di Michele D’Amore pone l’obiettivo all’interno dei mezzi di emergenza che, ogni anno, corrono a sirene spiegate su strade statali roventi, diretti verso incendi da domare. È una storia che si svolge tutta al confine con le fiamme, un romanzo verista e dal forte taglio autobiografico – Michele è volontario antincendio della Protezione Civile in Sardegna –… Leggi tutto

"Nessuno come noi" di Luca Bianchini, un invito a non perdersi la propria giovinezza

“Nessuno come noi” di Luca Bianchini, un invito a non perdersi la propria giovinezza

Nessuno come noi ci fa tornare indietro negli anni, nella Torino degli anni ottanta, quando la musica si ascoltava con le cassette e Wanna Marchi era ancora la regina indiscussa delle televendite. Una trama tanto genuina quanto meravigliosa che evidenzia il talento narrativo di Luca Bianchini. Impossibile non perdersi tra le pagine. È la storia di Vincenzo, diciassette anni, intelligente… Leggi tutto

"La principessa sposa" di William Goldman, alla scoperta del vero amore

“La principessa sposa” di William Goldman, alla scoperta del vero amore

Cos’è il vero amore? Domandatelo a Westley, il garzone, che per anni rimase in silenzio nel suo tugurio, lavorando e studiando ogni ora della sua vita nella speranza che, una mattina, la bella Buttercup si svegliasse e s’accorgesse di amarlo. Sì, chiedetelo a Westley, che solcò i mari nella ciurma del terribile pirata Roberts, rischiando di rimanere ucciso ogni mattina…. Leggi tutto

"Uccidi anche me" di Michele Cremonini Bianchi, limitativo definirlo un giallo

“Uccidi anche me” di Michele Cremonini Bianchi, limitativo definirlo un giallo

“Sarà un polpettone –mi sono detta- con questo titolo romantico-noir . Vediamo se mi sbaglio!” E l’ho letto. Romantico, ma non proprio noir, sebbene definirlo “giallo” sia limitativo. Per andare al dunque: mi è piaciuto! Intanto, per il semplice e banale motivo che “Uccidi anche me” è scritto senza errori. Se a voi pare poco, a me no! Ma, proseguendo… Leggi tutto

“L'orizzonte, ogni giorno, un po' più in là”, il sogno di un ragazzo e il viaggio per realizzarlo

“L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là”, il sogno di un ragazzo e il viaggio per realizzarlo

“L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là” libro d’esordio di Claudio Pelizzeni, auto pubblicato, nel febbraio 2017, al suo rientro in Italia, dopo aver attraversato quarantaquattro paesi e cinque continenti, senza mai salire a bordo di un aereo, ha riscosso immediatamente un grande successo di pubblico. Il 12 settembre è uscita, edita da Sperling & Kupfer, una versione riveduta… Leggi tutto

"La vita davanti a sé", un libro che narra lo spasmo interiore dell’autore

“La vita davanti a sé”, un libro che narra lo spasmo interiore dell’autore

A proposito di pseudonimi, e quindi anonimi come l’inflazionata questione su Elena Ferrante , che comunque non ci cambierà la vita, oppure lo straordinario ed intrigante Banksy di cui pare qualcuno abbia colto con un cellulare il viso incappucciato, occhialuto e stravolto in una notte australiana, c’è in in realtà una storia molto curiosa che gira intorno al nome di… Leggi tutto

Page 1 of 9
1 2 3 9
Utenti online