Recensiamo

Libreriamo

Uno spazio dedicato esclusivamente agli appassionati di libri, arte e cultura, in cui vengono raccolte le loro opinioni ed i loro pareri legati ai libri in uscita ed alle principali mostre d’arte, sempre più parte attiva all’interno della community di Libreriamo.

Puoi partecipare anche tu con la tua recensione. Clicca qui per partecipare attivamente con le tue recensioni di mostre d’arte e di libri.

"L’albero di stanze" di Giuseppe Lupo, una favola imbevuta di realismo magico

“L’albero di stanze” di Giuseppe Lupo, una favola imbevuta di realismo magico

Con L’albero di stanze, il «romanzo di una vita», Giuseppe Lupo conferma di essere la voce narrativa più originale dei nostri giorni. Inventore di leggende, moderno cantastorie, visionario dotato di una fantasia traboccante ma mai eccessiva, lo scrittore giunge con quest’opera alla sua maturità più piena e autentica. L’albero di stanze, dopo Viaggiatori di nuvole e Atlante immaginario, sempre per… Leggi tutto

"L'altro capo del filo" di Andrea Camilleri, un libro capace di dare benessere mentale

“L’altro capo del filo” di Andrea Camilleri, un libro capace di dare benessere mentale

L’altro capo del filo è l’ultima fatica letteraria di Camilleri, il 25esimo libro sul commissario Montalbano. Basterebbe la recensione dell’esimio professore Salvatore Silvano Nigro, diciamo il recensore per eccellenza dei risvolti di copertina di tutti i i romanzi con Montalbano per racchiudere ogni commento, ma come sottrarsi all’urgenza di esprimere la propria impressione? In questo ultimo romanzo la storia architettata… Leggi tutto

"Open" di Andrea Agassi, il tennis come pretesto per mettersi a nudo

“Open” di Andre Agassi, il tennis come pretesto per mettersi a nudo

D’accordo, il libro è di qualche anno fa. D’accordo, “non l’ha scritto lui. L’ha scritto J.R. Moehringer, uno che nel 2000 ha vinto il Pulitzer per il giornalismo: e che, obbiettivamente, è di una bravura mostruosa.” [cit. Alessandro Baricco, ne Una certa idea del mondo] Ho comprato solo di recente il libro Open per regalarlo a mio fratello, che ha… Leggi tutto

"12 anni schiavo" di Solomon Northup, la lotta per la libertà di un innocente

“12 anni schiavo” di Solomon Northup, la lotta per la libertà di un innocente

Mi è capitato di recente di rivedere di recente di rivedere il film “12 anni schiavo” di Steve McQueen (Oscar come miglior film 2014). La splendida interpretazione di Chiwetel Ejiofor, nel ruolo del protagonista, Solomon Northup, insieme a Michael Fassbender, Benedict Cumberbatch, mi ha fatto venire voglia di leggere il libro originale, che è un’autobiografia dello stesso Solomon. E’ possibile… Leggi tutto

"Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore", un libro capace di far emozionare come pochi

“Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore”, un libro capace di far emozionare come pochi

“Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore” è un libro che mi ha messo in crisi perché è davvero difficile scriverne un’opinione chiara e decisa. Sono confusa sul giudizio complessivo. Da un lato mi è piaciuto tanto, dall’altro no. Quando analizzo un testo cerco sempre di farlo considerando i miei gusti personali ma anche tutto quello che è… Leggi tutto

Lo scacco del barbiere, di Marco Gaddi

Lo scacco del barbiere, di Marco Gaddi

Con brillanti giochi linguistici e uno stile a tratti poetico e fortemente suggestivo, Marco Gaddi dipinge il ritratto di un paese in cui le stravaganze del tempo che passa e del progresso che avanza inesorabile sconvolgono le umili esistenze dei suoi abitanti, inconsapevoli di vivere in un’epoca di grandi cambiamenti. L’arrivo del rasoio usa e getta, che farà scomparire il… Leggi tutto

"Fratelli di sangue" di Herst Haffner, un libro che non si dimentica

“Fratelli di sangue” di Herst Haffner, un libro che non si dimentica

Voglio iniziare con la mia considerazione finale su “Fratelli di sangue” : non si dimentica. Questo a significare come questo romanzo riesca a dare al lettore una vivida immagine della società in disfacimento nella quale è ambientato e quanto riesca, usando il tempo presente nella narrazione, a far vivere la drammatica quotidianità dei protagonisti. Innumerevoli sono sicuramente gli spunti e… Leggi tutto

Recensione di Eugenio Valore

“L’addio”, il romanzo dei vivi e dei morti alla ricerca della verità

“L’addio” di Antonio Moresco è l’incredibile “opera ultima” di un grande scrittore mantovano, approdato tra le firme di casa Giunti. Una storia senza precedenti, il congedo dalla prosa del settantenne Antonio Moresco: vuol essere intenzionalmente un commiato da amici e lettori il romanzo “L’addio”, pubblicato a marzo (278 pagine 15 euro). Un’avventura totale, poetica e conoscitiva, nata in un momento… Leggi tutto

Recensione di Giorgio Polese

“Se Bambi fosse trans?”, un libro originale e coraggioso

Per parlare di transessualità ci vuole coraggio. Di certo questo connota la cifra stilistica dell’opera in questione. Il libro “Se Bambi fosse trans?“di Emiliano Reali, mi ha coinvolto moltissimo anche per l’originalità e la peculiarità delle tematiche trattate. Il protagonista del romanzo Giacomo, è un giovane che cerca di scappare dal destino già scritto che la famiglia di operai vorrebbe… Leggi tutto

Page 7 of 9
1 5 6 7 8 9
Utenti online