Recensiamo

Libreriamo

“Questo non è un libro”, un’opera che incoraggia il lettore a mettersi in gioco

"Questo non è un libro", un'opera che incoraggia il lettore a mettersi in gioco

Qualche mese fa ho acquistato un libro perché incuriosita dal suo contenuto e dal titolo decisamente originale. Pensavo che vi avrei trovato degli spunti da proporre ai ragazzi nelle attività di Laboratorio in Comunità ma le cose sono andate diversamente e Questo non è un libro, dell’ottima Keri Smith, è finito nel reparto “libri da leggere” in paziente attesa di ricevere nuovamente la mia attenzione.

Quel momento è arrivato, oggi pomeriggio ho dedicato a Questo non è un libro tutta l’attenzione che merita, restando sorpresa e affascinata da questa lettura. Ho desiderato avere dieci anni per poter fare tutte le cose che Keri Smith propone! In realtà, questo è uno di quei libri (ops… mi scuso con l’autrice per averlo definito tale!) adatti a lettori di età compresa tra i sei e i novant’anni, basterebbe avere il tempo di fermarsi e giocare con ogni singola pagina, come solo i bambini – ahimè – possono fare.

Sarebbe ingiusto e riduttivo definirlo un testo interattivo perché è molto più di questo, direi che lo si può paragonare a un generatore di idee creative e, per usare un linguaggio scolastico, a un quaderno operativo dove è possibile svolgere attività e operazioni emotive e cognitive che stimolano l’intelligenza e la capacità espressiva dei nostri figli, studenti o pazienti, restando sempre in una dimensione ludica che diverte e distende anche dalle piccole ansie scolastiche e/quotidiane.

Keri Smith incoraggia il lettore a mettersi in gioco, operare delle scelte, formulare idee e pensieri, scoprire desideri, vivere piccole e nuove esperienze invitandolo ad uscire, ad andare all’aperto e ad interagire con l’altro. Il non-libro diventa lo strumento di una comunicazione non virtuale ma basata sullo scambio verbale e sulla parola scritta. Mi accingo a regalarlo a mia figlia che di anni ne ha quasi undici, lei appartiene all’era di internet e della comunicazione veloce, all’era delle domande e delle risposte fornite da Google in un nano secondo… io mi auguro che Questo non è un libro possa aiutare lei ed i suoi coetanei (ma non solo) a rallentare un po’, anche solo il tempo necessario per rendersi conto di che dono splendido sia la loro giovane ed acuta intelligenza.

Marinella Brizza

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti
Mostra più commenti

Libreriamo

Uno spazio dedicato esclusivamente agli appassionati di libri, arte e cultura, in cui vengono raccolte le loro opinioni ed i loro pareri legati ai libri in uscita ed alle principali mostre d’arte, sempre più parte attiva all’interno della community di Libreriamo.

Puoi partecipare anche tu con la tua recensione. Clicca qui per partecipare attivamente con le tue recensioni di mostre d’arte e di libri.

Utenti online